Come installare Windows 10

Se vi è capitato di riscontrare problemi a riconoscere alcune periferiche nuove come stampanti, fotocamere, videocamere e state pensando di installare Windows 10 per risolvere i vostri problemi quotidiani con il vostro computer, questa guida fa al caso tuo. A volte si decide di installare Windows 10 per restare al passo con i tempi o per sfruttare le nuove funzionalità che Microsoft ha introdotto con la sua ultima release.

Prima di procedere all’acquisto di Windows 10 ti suggeriamo di leggere questa guida e decidere i pro e i contro della tua scelta. Quello che ti possiamo anticipare è che installare Windows 10 è semplicissimo!

Indice

Requisiti e compatibilità del tuo computer

Verificate che il vostro computer abbia i seguenti requisiti:

  • Processore: 1GHz
  • RAM: 1GB per sistemi a 32 bit o 2GB per sistemi a 64 bit
  • Spazio su HDD: 16GB per sistemi a 32 bit, 20GB per sistemi a 64 bit
  • Scheda grafica: almeno DirectX 9 con driver WDDM 1.0
  • Monitor: risoluzione minima 800×600

Per rendere l’installazione di Windows 10 ancora più semplice, Microsoft ha fornito uno strumento gratuito disponibile qui che procederà alle verifiche hardware e software e vi dirà se potete installare Windows 10 sul vostro computer.

Dopo aver verificato la compatibilità si potrà procedere al passo successivo, ossia l’installazione di Windows 10 che potrà essere eseguita o attraverso una chiavetta USB o un’immagine ISO da masterizzare oppure procedendo allo scaricamento dello strumento di aggiornamento a Windows 10.

Collegandoti al sito microsoft Avrai la possibilità di scaricare lo Strumento di Aggiornamento a Windows 10 in maniera semplice.

Cliccando su “Scarica ora lo strumento troverete nel vostro PC il file chiamato “Windows10Upgrade9252.exe”, eseguilo e, se tutti i test e le verifiche saranno positive, puoi scaricare Windows 10 (per l’acquisto puoi seguire questa questa guida).

Lo Strumento di Aggiornamento vi darà la possibilità di scaricare Windows 10 e un software (Media Creation Tool) che permette la creazione di una chiavetta USB o un DVD. Quindi non preoccupatevi si acquistare il software perché Microsoft fornisce ogni strumento per l’upgrade a Windows 10. Quello che vi serve è un normale masterizzatore Dual Layer con un DVD DL vergine oppure una chiavetta USB da almeno 8GB.

Costo di Windows 10

Attualmente, su Amazon, il prezzo di Windows 10 Professional è [amazon fields=”B011ANVWKM” value=”price”] per la versione Professional (può essere acquistato qui):

[amazon box=”B011ANVWKM”]

Oppure potete acquistare a [amazon fields=”B011R0YDDG” value=”price”] la versione Home (può essere acquistato qui)

[amazon box=”B011R0YDDG”]

Potete comunque seguire il classico canale di vendita e comprare il supporto di installazione e la licenza presso un negozio o su uno shop online di vostra fiducia o presso il Microsoft Store Ufficiale.

Fino al 29 luglio 2016 era possibile aggiornare la vostra licenza di Windows 7 SP1, 8 e 8.1 alla nuova versione Windows 10 ma purtroppo tale possibilità è venuta meno e dovrai comprare una nuova Product Key per aggiornare il tuo sistema operativo. Per maggiori info è possibile consultare il sito Microsoft qui.

Installazione di Windows 10

Prima di procedere all’aggiornamento o all’installazione di Windows 10 ti suggeriamo sempre di salvare i propri dati in un disco esterno che deve essere rimosso dopo aver salvato i dati e prima di procedere oltre.

Dopo aver ottenuto una licenza Windows 10 possiamo procedere alla sua installazione. I moderni notebook non sempre possiedono un lettore DVD integrato e in questo caso dobbiamo necessariamente creare un supporto di installazione di tipo USB. Se avete acquistato e scaricato la ISO potrete sempre usare un masterizzatore esterno a prezzi decisamente contenuti.

[amazon box=”B00TGXMZNC”]

e quindi aggiungere i relativi supporti vergini.

[amazon box=”B0015Y9LQY”]

Oppure puoi creare una chiavetta USB autoavviante di almeno 8GB che puoi acquistare in qualunque negozio o su gli shop online. Su questo supporto USB copierai tutti i file di installazione in maniera automatica e che potrà successivamente essere utilizzato per altri scopi. Suggeriamo quindi di comprare una chiavetta USB di almeno 16GB di tipo USB 3.0 che garantisce maggiori prestazioni e, quindi, un’installazione più rapida. Eccoti alcuni modelli di discreta qualità che potete acquistare.

[amazon box=”B015CH1GTO”]

[amazon box=”B00X9GK624″]

[amazon box=”B00G9WHMCW”]

[amazon box=”B00C5K8D5W”]

A questo punto abbiamo tutto quello che ci serve: sappiamo che il nostro sistema è compatibile con Windows 10, abbiamo una regolare licenza e un supporto di installazione. Possiamo procedere all’installazione di Windows 10.

Ti troverai davanti a 3 possibili scenari:

  • hai una chiavetta USB vuota;M
  • hai un DVD vergine;
  • hai un chiavetta USB originale Microsoft.

Nell’ultimo caso sei avvantaggiato mentre nei primi 2 casi dobbiamo procedere alla creazione del supporto di installazione. Ecco come fare.

Cliccando qui, vi collegherete alla pagina Microsoft per scaricare lo strumento di installazione ufficiale:

scarica lo strumento per aggiornare a windows 10

Quando avrai scaricato il file MediaCreationTool1803.exe (o con numero superiore) eseguilo e ti presenterà le seguenti schermate:

Media Creation Tool 1Cliccare su Avanti.

Media Creation Tool 2

Cliccare su Crea supporti di installazione (unità flash USB, DVD o file ISO) per un altro PC.

Scegliere la lingua desiderata e l’architettura. Solitamente i moderni PC sono di tipo 64bit (x64) mentre quelli più datati sono a 32bit (x86). Se hai dubbi sull’architettura del tuo sistema, seleziona “Entrambi” e quindi “Avanti“.

A questo punto devi selezionare il supporto che userai per installare Windows 10. Se hai una chiavetta USB seleziona il primo altrimenti procedi con la seconda opzione e preparati a masterizzare un DVD con la ISO che verrà creata.

Ogni PC ha una sequenza di avvio, dopo aver esaminato l’integrità dell’hardware indica a quale delle unità dare la precedenza per avviare il sistema. Solitamente la priorità è assegnata al disco rigido interno (HDD o SSD) e raramente questa viene data al DVD o alla chiavetta USB. Chiaramente, priorità non significa “esclusiva”, quindi, nel caso in cui nel disco rigido non vi sia nessun sistema operativo installato, il sistema passerà la priorità alla seconda periferica nella sequenza.

Esempio si sequenza di avvio: HDD –> DVD –> USB –> ETHERNET

Inserendo la chiavetta USB in un computer senza sistema operativo, automaticamente verrà avviata l’installazione del sistema operativo da chiavetta dato che né sul disco rigido né sul lettore DVD avrà trovato dei file di avvio.

All’avvio ti apparirà la seguente schermata:

premi un tasto per avviare da DVD o CDROM

Premi un tanto qualunque entro 5 secondi per avviare l’installazione.

Aggiornamento di Windows 10

Se  invece di installare ti trovi nella condizione di aggiornare Windows 10, la procedura è ancora più semplice perché dovrai collegarti a questa pagina e cliccare su “Aggiorna ora”

aggiornamento a windows 10

Scaricherai quindi il file “Windows10Upgrade9252.exe” o con un nome simile che, una volta eseguito, ti condurrà facilmente all’aggiornamento a Windows 10. Ti ricordiamo sempre che per completare il processo di aggiornamento deve comunque avere una licenza valida.

Videoguida

Eccoti un breve video che mostra l’installazione di Windows 10. Passo dopo passo viene mostrata ogni fase del processo installazione. Come potrai vedere, abbiamo preferito non attivare Cortana e altri strumenti di diagnostica e posizionamento per rendere la procedura più veloce e il sistema operativo senza orpelli che riducono la snellezza del sistema operativo e la privacy dell’utente. Ti raccomandiamo la visione per evitare inutilmenteerrori e perdita di tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *