I 3 Migliori Robot da Piscina

I migliori robot da piscina interrata o fuori terra eseguono la pulizia automatica del fondo e delle pareti, basta immergerli in acqua e lasciare che facciano il lavoro al posto tuo, e hanno prezzi per tutte le tasche ed esigenze. I robot da piscina per fondo e pareti sono molto utili per risparmiare tempo e fatica nella pulizia ed esistono delle tecnologie che permettono di pulire ogni angolo della piscina con semplicità e rapidità. Sono prodotti dai migliori marchi come Maytronics, Astropool, Zodiac e Tiger Shark, ma anche altri brand stanno conquistando il mercato dei pulitori di piscina con delle gradite innovazioni, come la gestione dei programmi di pulizia con comode App e la totale automazione.

Non tutti possono permettersi una piscina interrata e anche quelle fuori terra hanno dei costi notevoli, ma tutto dipende sempre dalla dimensione che scegliamo e dagli accessori di cui le dotiamo. Quello che è comune a tutti i possessori di una piscina è che meno denaro spendiamo per la pulizia e la manutenzione, maggiore sarà il tempo che dovremo dedicarle. La piscina deve essere un momento di relax e di divertimento e le sue condizioni igieniche devono essere sempre ottime per scongiurare infezioni e irritazioni.

Fortunatamente, oggi esistono ottimi strumenti per la pulizia della piscina che hanno raggiunto dei prezzi molto convenienti, grazie anche all’introduzione di nuovi modelli di produzione orientale. I robot da piscina sono diventati indispensabili per chi non vuole essere schiavo di un tuffo in piscina durante gli unici giorni di riposo e acquistarne uno potrebbe rendere davvero rilassante la tua vacanza.

Oltre ai modelli a buon mercato, esistono dei robot da piscina di fascia alta che riescono a superare degli ostacoli, come scalini o dislivelli, e riescono anche a pulire le pareti. I migliori robot da piscina sono completamente autonomi, hanno bisogno soltanto di un filo per la corrente e l’impostazione del timer di pulizia quotidiano, poi faranno il resto in totale autonomia.

Come funziona un robot da piscina

Il robot da piscina non è molto diverso da un aspirapolvere domestico, perché il suo scopo è quello di raccogliere ogni genere di impurità che si deposita sul fondo o nelle pareti della tua piscina. Grazie a delle efficaci spazzole rotanti riesce a disincrostare ogni genere di residuo, organico e non, e a risucchiarlo attraverso il tubo di aspirazione della pompa o a intrappolarlo in un filtro interno. Questa è la prima grande classificazione tra i robot da piscina che devi considerare prima di acquistarne uno. Infatti, esistono le seguenti tipologie:

  • Pulitori per piscina manuali. Sono i modelli più economici perché usano la pompa di filtraggio dell’acqua della piscina per aspirare i detriti, ma dovrai essere tu a pilotarli durante tutto il percorso di pulizia di fondo e pareti.
  • Robot per piscina idraulici. Sono indicati per le piscine con pompe di filtraggio abbastanza potenti da permettere il funzionamento delle spazzole e il loro movimento orizzontale e verticale. Si tratta di modelli dal costo moderato, dato che il loro funzionamento, anche se autonomo, è totalmente passivo.
  • Robot per piscina elettrici, a batteria o energia solare. Si tratta dei migliori robot da piscina capaci di eseguire una mappatura del perimetro e procedere rapidamente lungo un percorso ottimale. Non mancano i modelli meno “intelligenti” che vanno lungo le pareti e il fondo della piscina in modo casuale.

Come scegliere un robot pulitore per piscina

Per fare la scelta giusta è necessario considerare diversi aspetti della tua piscina e le tipologie di robot. Questa analisi preliminare è molto importante e ti eviterà brutte sorprese in futuro, perché ogni pulitore si deve adattare alla situazione preesistente. Non è raro scegliere un pulitore molto economico per risparmiare denaro e accorgersi che non è possibile usarlo a causa di una scarsa potenza della pompa della piscina. Pertanto, prima di procedere all’acquisto, analizza queste caratteristiche:

  • Geometria della piscina. Per geometria intendiamo la forma, la dimensione e la profondità. Questi sono fattori tutt’altro che trascurabili, poiché il robot da piscina che devi scegliere deve funzionare alla giusta profondità e deve avere una capacità di pulizia in metri quadrati adeguata.
    Per le piscine standard qualunque pulitore andrà bene, ma se possiedi una piscina ovale o tonda potresti dover selezionare un modello capace di muoversi in direzioni non lineari. Inoltre non devi trascurare la lunghezza del tubo di aspirazione (per i modelli idraulici) e del cavo di alimentazione (per i robot da piscina elettrici).
  • Morfologia del fondo. La presenza di scalini o di forti dislivelli potrebbe impedire la pulizia approfondita del fondo. Anche, l’eccessiva profondità potrebbe non far funzionare adeguatamente il robot da piscina, specialmente per la pulizia delle pareti, ma questo limite è ben evidenziato nelle istruzioni.
  • Rivestimento della piscina. Alcuni materiali permettono al robot da piscina di arrampicarsi verticalmente, mentre altri sono troppo scivolosi per alcuni modelli. Presta attenzione alle caratteristiche tecniche per scongiurare un acquisto errato.
  • Potenza della pompa. Questo parametro deve essere preso in considerazione solo per i pulitori manuali e idraulici che fanno uso del motore della piscina per aspirare l’acqua e filtrarla. Nelle tabella dei requisiti troverai il valore minimo e quello massimo di aspirazione (m3/h) e potrai verificarlo prima di acquistare il robot.
  • Distanza delle prese elettriche. Solo se sceglierai un robot alimentato elettricamente dovrai considerare la distanza massima da una comune presa elettrica.
  • Velocita del robot. La velocità (m2/min) è relativamente importante perché l’operazione di pulizia può essere fatta durante le ore in cui la piscina non viene usata, ma può incidere pesantemente sul consumo energetico. I robot idraulici sono notoriamente più ingordi di energia perché usano le grosse pompe di filtraggio della piscina, mentre un robot elettrico ha un consumo molto limitato dato che non sposta l’acqua fuori dalla piscina, limitandosi al solo filtraggio con ricircolo. Il vantaggio di un robot da piscina elettrico è notevole perché puoi automatizzare la pulizia dell’acqua di superficie, del fondo e intermedia senza dover essere presente.
    I tempi di pulizia saranno lenti per i pulitori manuali, mediamente lenti per quelli elettrici e molto rapidi per quelli idraulici, ma un robot pulitore da piscina elettrico dotato di mappatura riesce a ottimizzare la pulizia passando una sola volta sul fondo sporco e completandola in meno tempo.
  • Volume di filtrazione. Stesso discorso fatto per la velocità vale anche per il volume di filtrazione (m3/min) perché non è importante la quantità di acqua aspirata dal fondale, ma la pulizia che viene fatta del fondo e delle pareti. Il lavoro di filtraggio della massa d’acqua non deve essere eseguito dal robot da piscina, bensì dalle pompe di filtraggio che intervengono in maniera più efficace sullo sporco di superficie e in sospensione.
  • Funzioni. Quando parliamo di funzioni di un robot da piscina ci riferiamo esclusivamente a quelli elettrici, dato che gli altri non hanno funzioni degne di nota, limitandosi alle spazzole rotanti e quelle angolari. I pulitori elettrici, invece, possono essere programmati per lavorare da soli creando una mappa della piscina, possono arrampicarsi sulle pareti e possono essere gestiti attraverso un’app del telefonino. Troviamo la spesa di qualche centinaio di euro più che giustificata per le comodità che solo dei robot di questa fascia possono dare.
  • Pulizia dei filtri. I sistemi di pulizia di tipo idraulico si servono degli stessi filtri delle pompe filtranti della piscina e spesso hanno un retino per evitare che i detriti più grandi raggiungano queste pompe. I robot elettrici da piscina, invece, usano un proprio filtro che deve essere pulito periodicamente e sostituito quando si danneggia.
  • Manutenzione. Tutto ciò che va a contatto con l’acqua deve essere sempre risciacquato e asciugato. Sicuramente, l’operazione è più semplice in un pulitore idraulico, ma anche quelli elettronici non destano preoccupazione.
  • Qualità del robot. Non è raro vedere questi robot cadere a pezzi dopo qualche anno e molto dipende dalla cattiva manutenzione e dall’azione combinata di sole e cloro. Ma la qualità dei componenti ha la sua importanza, specialmente per oggetti elettronici che lavorano sotto un paio di metri di acqua. La tenuta delle guarnizioni deve essere sempre efficiente perché al primo cedimento subirai un guasto molto costoso.
    Il consiglio è quello di orientarti verso i marchi più blasonati che hanno dei prezzi molto più convenienti nei periodi non estivi.
  • Consumo energetico. La differenza di consumo tra i robot idraulici (manuali e automatici) e quelli elettrici è considerevole. Quelli elettrici sono dotati anche di pannello fotovoltaico o batterie e non incidono per niente sulla bolletta, mentre quelli a pompa possono arrivare a consumare tantissimo a causa delle pompe filtranti della piscina.
  • Prezzo. Come è prevedibile, i robot elettrici sono più costosi degli altri 2 modelli, ma si tratta solo del costo iniziale che incide su quello annuale. Nel primo anno di utilizzo si risparmia molto denaro in energia elettrica, fino a ripagarsi in pochi anni. Quello che invece consideriamo inestimabile è il risparmio di tempo che dovresti dedicare alla pulizia delle pareti e degli scalini, che la parte più noiosa della pulizia di ogni piscina.

Pulitore manuale per piscina

Pulitori per piscine ad aspirazione manuale
Pulitore per piscina ad aspirazione manuale

Il robot per piscina manuale non può essere considerato un vero “robot”, dato che non è autonomo e tantomeno intelligente. Si tratta, invece, di un pulitore che può essere paragonato ad un aspirapolvere pilotato attraverso una lunga asta stereoscopica che aspira l’acqua attraverso un lungo tubo collegato alla pompa della piscina. Il potere aspirante, quindi, dipende dal motore che stai usando e da quello dipendono anche i tempi di pulizia e la capacità di aspirazione. Se hai un buon sistema di filtraggio, tipico delle piscine interrate, non sarà difficile completare la pulizia in poco tempo.

Anche se i pulitore da piscina è molto efficace, si tratta pur sempre di un sistema manuale che ti impegnerà quotidianamente. Come abbiamo anticipato, la differenza tra tutti i robot da piscina è il prezzo e il tempo, maggiore è il prezzo, minore sarà il tempo da dedicare alla pulizia. Ecco il migliore pulitore manuale per piscina:

Gre 40018N - Puliscifondo manuale da piscina, Rotativo e con 8 ruote
  • Monospazzola manuale con otto ruote e spazzole laterali, collegabile all'impugnatura...
  • Per la manutenzione rapida ed economica della piscina per una rapida e facile pulizia...
  • Resistente ed efficace nelle attività quotidiane di mantenimento di piscine di ogni...
  • Pulisce a fondo senza danneggiare il rivestimento della piscina
  • Tubo di aspirazione Collegamento Ø38 mm
Gre 40016N - Puliscifondo manuale da piscina, triangolare Rotativo
  • Pulitore manuale triangolare rotante con spazzole, da applicare al manico estensibile
  • Per una manutenzione veloce ed economica della piscina, che rende la pulizia del...
  • Il design triangolare consente una pulizia ottimale anche negli angoli
  • Pulisce a fondo senza danneggiare il rivestimento della piscina
  • Attacco al tubo di aspirazione Ø38-32 mm
IN OFFERTA
Coquimbo Puliscifondo Manuale da Piscina, Aspirapolvere Piscina Triangolare Rotativo, Pulitori per Piscine Kit Pulizia Piscina per la Pulizia degli Stagni delle Piscine Fuori Terra o Freestanding
6 Recensioni
Coquimbo Puliscifondo Manuale da Piscina, Aspirapolvere Piscina Triangolare Rotativo, Pulitori per Piscine Kit Pulizia Piscina per la Pulizia degli Stagni delle Piscine Fuori Terra o Freestanding
  • Spazzola per Piscina da 11 ": La testina di aspirazione per piscina da 11" è dotata...
  • Facile da Pulire: La testa dell'aspirapolvere per impieghi gravosi può affondare nel...
  • Adattabilità Universale: La porta del vuoto si adatta a tubi flessibili standard da...
  • Un Solo Strumento: Il nostro pulitore per piscina rotante manuale a triangolo è...
  • Compatibilità: Le puliscifondo manuale da piscina Coquimbo sono adatte alla maggior...

Robot per piscina idraulico

robot pulitore per piscina idraulico
Robot pulitore per piscina idraulico

Si tratta del modello di robot da piscina più usato al mondo che sfrutta la pompa della piscina o una pompa dedicata non solo per l’aspirazione del fondo, ma anche per la rotazione di eventuali spazzole e per lo spostamento in ogni angolo del fondo.

In passato, prima dell’avvento dei robot elettronici, gli unici pulitori erano questi speciali aspirafondo da piscina automatici che si muovevano in maniera casuale nella piscina e raccoglievano ogni impurità e detrito che si depositava sul fondo. Il grande inconveniente di questa soluzione di pulizia è l’impossibilità di intervenire sugli scalini e nelle pareti che devono essere puliti separatamente.

Chi usa un robot da piscina idraulico lascia che sia questo a fare il grosso del lavoro per poi procedere ai “ritocchi” con quello manuale, cioè andrà a pulire gli angoli, gli scalini e le pareti con strumenti di pulizia diversi.

Scegliere questo tipo di robot da piscina significa, quindi, dotarsi di attrezzature aggiuntive e perdere del tempo per la completa pulizia e igienizzazione dell’acqua. In alternativa, potrebbe fare il grande salto e affidarsi al top di tutti i sistemi di pulizia, quello eseguito dai moderni robot da piscina elettronici.

IN OFFERTA
Zodiac W70668 Robot pulitore idraulico per piscine, fondo e pareti, per piscine 12 x 6 m massimo, aspirazione meccanica, MX8, blu
1.297 Recensioni
Zodiac W70668 Robot pulitore idraulico per piscine, fondo e pareti, per piscine 12 x 6 m massimo, aspirazione meccanica, MX8, blu
  • Pulitore idraulico con pareti rigide di forme diverse (max. 12 x 6 m)
  • Fondo e pareti di pulizia
  • Aspirazione meccanica. Efficace contro tutti i tipi di rifiuti
  • Consigliato pompa di alimentazione minima: 3/4 hp (1 CV per le piscine gresite)
  • Sistema di navigazione X-drive: casuale compensato con cambi di direzione automatiche...
Zodiac 6 Tubi, 6 x 1m, Per Robot Pulitori Idraulici, Bianco, W69100
  • 6 tubi (1m ciascuno) per per la connessione del robot idraulico allo skimmer o alla...
  • Compatibile con i modelli di robot idraulici Zodiac Kontiki, Manta, Super G+ e G4,...
  • Incastro facile e rapido
  • Materiale durevole e resistente al trattamento delle acque, Garanzia 1 anno
  • Contenuto: 1x Zodiac 6 tubi (6 x 1m), Bianco, Dimensioni di un tubo (LxAxP): 100 x 15...

Robot elettronico da piscina

Robot Elettrico Pulitore per Piscina
Robot Elettrico Pulitore per Piscina

Ecco un elenco di tutti i prodotti che abbiamo testato e che ci hanno maggiormente convinto. L’indubbia qualità di questi modelli non ha mai deluso le aspettative dei clienti. Se non hai una pompa di filtraggio molto efficiente, consigliamo di utilizzare un modello elettrico che filtra autonomamente le impurità accumulandole al suo interno. Questa caratteristica consente di non impegnare la pompa e di non sporcare i filtri della piscina.

Ecco la classifica dei migliori robot pulitori elettrici per piscina a un prezzo scontato!

WYBOT Robot pulitore Cordless, aspirapolvere Automatico per Piscina Che Dura 50 Minuti, per Piscine Fuori Terra e Piscine interrate a Fondo Piatto, Doppio Motore, Fino a 525 Metri Quadri, Verde
  • Stanchi di aggrovigliare i cavi? - Alimentati da una batteria integrata, i pulitori...
  • Rendi frizzante la tua piscina - L'aspirapolvere robotico svolge la sua attività in...
  • Tecnologia di navigazione intelligente - Quando incontra una parete, il robot da...
  • Peso e figura confortevoli - L'aspirapolvere compatto senza fili pesa solo 3,6 kg,...
  • Tipi di piscina supportati - Ideale per piscine fuori terra e piscine interrate con...
PISCINE ITALIA Robot pulitore Piscina Automatico 8streme 7310 Black Pearl per Fondo e pareti
78 Recensioni
PISCINE ITALIA Robot pulitore Piscina Automatico 8streme 7310 Black Pearl per Fondo e pareti
  • Dimensione piscina:Fino a 10 x 5 m
  • Rivestimenti compatibili:Liner, piastrelle, mosaico, poliestere, membrane, vernici
  • Lunghezza cavo:16 m (13 +3 m)
  • Durata del ciclo di pulizia:2 h
  • Dimensioni del robot:41 x 37 x 34 cm
Aquabot FRC70 by BWT - Robot per Piscina, Fino a 10 m
  • Robot da piscina elettrico per la pulizia del fondo e delle pareti delle piscine fino...
  • Sistema di navigazione intelligente Aquasmart e dotato di giroscopio per una...
  • Grande potenza di aspirazione: 19 m3/h, ciclo di pulizia: 1,30, cavo da 16 m
  • Robot dotato di spazzole PVA compatibili con tutti i rivestimenti e tutte le forme di...
  • Garanzia 2 anni

I migliori robot da piscina sono composti da due diversi motori, uno che serve a purificare l’acqua pompandola e filtrandola, l’altro a fare muovere il robot in ogni direzione. Mentre tutti i robot riescono a fare un buon lavoro in orizzontale, solo i migliori riescono ad arrampicarsi per tutta l’altezza della piscina e pulire adeguatamente le pareti.

La maggior parte di questi robot esegue diversi tipi di pulitura: quella più breve (molto rapida), quella intensiva (lenta) e, infine, quella automatica, che si autoregola in base alla sporcizia che si è accumulata all’interno della piscina con il passar del tempo. Grazie a dei sensori, il robot riesce a capire qual è il percorso con cui si può pulire tutta la piscina nel minor tempo possibile.

Le versioni più innovative ti permettono di utilizzare il tuo semplice smartphone come un vero e proprio telecomando per il tuo robot da piscina, altri modelli invece puoi comandarli tramite un controllo remoto, cioè un telecomando fisico e servono a modificare il percorso prestabilito dal robot pulitore.

Clicca per votare l'articolo.
[Totale: 10 Media: 5]

* In qualità di Affiliati Amazon riceviamo guadagni dagli acquisti idonei.